Carciofi Ripieni ai Funghi

Questa ricetta l’ho ideata una sera che volevo fare un piatto originale, leggero e vegetariano adatto a Colleen (mia nuora) che non ama tanto la carne. I carciofi fanno parte della tradizione della mia famiglia che nel periodo da dicembre ad aprile prevede questo ortaggio almeno una volta alla settimana. Mia madre ha sempre ritenuto che fosse un modo corretto per prevenire le anemie. Infatti il carciofo contiene ferro e potassio due elementi indispensabili alla salute, è depurativo e aiuta le funzioni del fegato.

Anche se è molto semplice utilizzare i cuori di carciofo surgelati, vi consiglio di utilizzare quelli freschi ne guadagnerete in sapore e qualità. I carciofi devono essere sodi e con le foglie integre, se al tatto risultano molli, significa che sono vecchi quindi meglio non acquistarli. Per il ripieno ho utilizzato i funghi champignon che con il loro delicato sapore addolciscono l’amarotico del carciofo.

Il piatto può essere utilizzato come piatto unico per una cena leggera o come antipasto in un pranzo importante.

CARCIOFI RIPIENI AI FUNGHI
Preparazione: 40 minuti | Cottura: 30 minuti (più 15 minuti per la cottura dei funghi)
(Per 4 persone)

4 mammole romane (o carciofi grandi)
400 gr. di funghi champignon
2 cucchiai colmi di pane grattugiato
1 cucchiaio colmo di parmigiano grattugiato
1 uovo
un mazzetto di prezzemolo
4 foglie di menta più 4 rametti per la decorazione
2 spicchi di aglio
8 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 limone (il succo)
sale e pepe

  1. Preparare una ciotola con acqua fredda e il succo di mezzo limone. Tagliare il gambo del carciofo, togliere le foglie esterne più dure, con un coltello tagliare le punte in modo da formare un calice. Aprire delicatamente le foglie e con un cucchiaino raschiare il cuore all’interno per togliere il fieno. A operazione conclusa tuffare il carciofo nell’acqua e limone e lasciarlo in ammollo sino al momento di riempirlo. Ripetere l’operazione per ogni carciofo.
  2. Preparare un’altra ciotola con acqua fredda e limone. Pulite i funghi, tagliateli a fettine sottili e versateli nella ciotola. Lasciarli qualche minuto, quindi risciacquare.
  3. In una padella antiaderente versare i funghi e uno spicchio d’aglio tagliato a metà. Cuocere velocemente sino a quando si saranno asciugati dall’acqua di vegetazione. Salare e pepare.
  4. Versare in una ciotola i funghi così preparati, aggiungere il prezzemolo e 4 foglie di menta tritati, il parmigiano, il pane grattugiato e l’uovo. Amalgamare con cura. Aiutandosi con un cucchiaino riempire i carciofi creando una leggera cupola.
  5. Allineare i carciofi in una casseruola. Aggiungere due bicchieri d’acqua e un po’ di sale. Coprire con un coperchio e lasciar cuocere sino a che il fondo del carciofo sarà tenero, circa 30 minuti. Aggiungere l’olio d’oliva versandolo sopra il ripieno e continuare la cottura sino a che il sugo si sarà ristretto.
    Servire i carciofi ben caldi su piatti singoli decorando con i rametti di menta e con poco prezzemolo.

PDF
Posted in Ricette, Contorni. RSS 2.0 feed.

Lascia un Commento