Il Sedano

Questa verdura appartiene alla famiglia delle ombrellifere ed è tipica del bacino del mediterraneo.
Nella Grecia antica era considerato un medicamento di tale importanza da essere considerato sacro e rappresentato nelle monete.
Al sedano é stata dedicata l’antica città siciliana di Selinunte.
Nell’Odissea si racconta che Achille utilizzasse il sedano per curare il proprio cavallo.
Nell’alimentazione se ne ha notizia a partire dal 1600 nella cucina Francese e solo nel 1800 negli Stati Uniti.
Il sedano è diuretico, adatto a combattere l’obesità e consigliato contro i malanni invernali dal mal di gola alle affezioni bronchiali. Il sedano rapa regola il metabolismo e le funzioni della tiroide.
Ci sono tre tipi di sedano più comuni che si trovano normalmente nel banco delle verdure.
Il sedano bianco, il sedano rapa e quello verde.
Esiste anche il sedano rosso di Orbassano (TO) una rarità che venne portata in Italia dalla principessa Anna Maria d’Orleans, il sedano selvatico e il sedano selvatico di montagna chiamato Levistico.

PDF
Posted in Guida alla Spesa. RSS 2.0 feed.

Lascia un Commento