Gamberi ai Due Sedani

Il piatto può essere presentato come antipasto o come secondo piatto, dipende dalle quantità. Le dosi qui riportate sono quelle di un antipasto.
E’ una ricetta pubblicata nello speciale di Natale della rivista “A TAVOLA” del 1997.
Ogni tanto, quando ho bisogno di rilassarmi, sfoglio le mie vecchie riveste di cucina. Mi accorgo così che ricette scorse senza particolare interesse appena acquistata la rivista, assumono ora ai mie occhi una diversa importanza. E’ il segno che i nostri gusti cambiano e, se prestiamo attenzione a tutte le informazioni che riceviamo sul cibo, sicuramente migliorano.

GAMBERI AI DUE SEDANI
Preparazione: 20 minuti | Cottura: 12 minuti
(Per 4 persone)

16 code di gambero grosse sgusciate
3 coste di sedano verde
½ sedano rapa
½ limone
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe nero macinato al momento

Sbucciare il sedano rapa. Tagliarlo a fette e quindi a bastoncini sottili.
Tagliare le coste di sedano a piccoli pezzi. Conservare qualche foglia per la decorazione.
In una padella antiaderente versare 1 cucchiaio di olio, aggiungere il sedano rapa e cucinare a recipiente coperto per 7/8 minuti.
Togliere con un mestolo forato i bastoncini di sedano e conservarli in un piatto.
Versare nella stessa padella ancora 1 cucchiaio di olio e aggiungere le coste di sedano e due cucchiai di acqua. Far bollire per un minuto, quindi togliere dalla padella il sedano con il suo liquido.
Sempre nella stessa padella versare 1 cucchiaio di olio e cucinare le code di gambero per tre minuti. Versare quindi nella padella i due sedani con l’intingolo di cottura. Aggiungere il succo del mezzo limone. Salare, pepare, scaldare un minuto.
Sistemare sui piatti individuali decorando con le foglioline tenute da parte.

PDF
Posted in Antipasti, Pesce, Ricette. RSS 2.0 feed.

Lascia un Commento