Monte Bianco

Questo dolce è un trionfo dei sapori autunnali e per me un ricordo dell’infanzia e della signora Begi che per la prima volta lo ha fatto conoscere alla mia famiglia.
Per apprezzarlo bisogna amare le castagne. Richiede molto lavoro ma, almeno una volta durante l’autunno, è bello dedicarsi a questa preparazione. La miglior cosa è far partecipare i membri della famiglia nelle due fasi di sbucciatura delle castagne.
Vi consiglio di preparare questo dolce in due momenti. Una sera preparate l’impasto (prime due fasi) ed il giorno successivo allestite il dolce. È opportuno munirsi di coltello a lama corta e ricurva per togliere la prima buccia.
È un dolce difficile da reperire nelle pasticcerie proprio per i lunghi tempi di lavorazione.


MONTE BIANCO
Preparazione: circa 2 ore | Cottura: 1 ora e mezza
(per 8/10 persone)

1 kg. di castagne grosse/maroni
1l di latte
200 gr. di zucchero
4 cucchiai di rum (per dolci)
500 gr.di panna da montare
200 gr. di cioccolato fondente
1 busta di vaniglia
2 foglie di alloro
1/2 l di acqua
2 cucchiai di zucchero a velo

  1. Togliere la prima buccia alle castagne, metterle in una pentola a bordi alti con ½ l di latte, ½ l di acqua e due foglie di alloro. Incoperchiare e far bollire per circa 30 minuti. Scolarle dal liquido di cottura e farle intiepidire ma non raffreddare, altrimenti togliere la seconda buccia diventa difficile e si spreca molta polpa.
  2. Togliere la pellicina che avvolge la castagna e versare in una casseruola la polpa, con una forchetta cercare di schiacciarla per ridurla in briciole.
  3. Aggiungere alla polpa lo zucchero, il latte rimasto, la vaniglia. Far bollire a fuoco moderato per circa 1 ora avendo cura di mescolare spesso per evitare che il composto si attacchi. Trascorso questo tempo spegnere il fuoco, lasciar raffreddare completamente.
  4. Con un passa verdura, far cadere su un piatto da portata grande la polpa passata. Dare la forma di monte e pressare leggermente con le mani per consolidare. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con tre cucchiai di acqua calda. Appena è sciolto versarlo ancora caldo sulla montagnola. Regolare con una lama larga perché sia tutto ben coperto. Lasciar solidificare il cioccolato.
  5. Montare la panna, aggiungere 2 cucchiai di zucchero a velo e sistemarla a cucchiaiate sul Monte Bianco, come se fossero creste di neve. Conservare il dolce in frigo fino al momento di servirlo.

PDF
Posted in Dolci, Ricette. RSS 2.0 feed.

Lascia un Commento