Reginette al Pesto di Biete e Noci Macadamia

Qualche giorno fa ho trovato in una rivista la ricetta di questo pesto e, avendo nell’orto
delle biete ancora molto tenere, ho pensato fosse interessante provare a cuocerle in un modo diverso. L’altro ingrediente principale sono le noci macadamia, poco conosciute e utilizzate in Italia. Devono il loro nome a Mueller e MacAdam, i due botanici inglesi, che le hanno scoperte. Perfettamente sferiche, sono originarie dell’Australia, molto oleose, ricche di vitamine e sali minerali garantiscono molteplici benefici soprattutto all’idratazione della pelle.
Sono molto energetiche e un piatto di questa pasta è una pietanza completa.


REGINETTE AL PESTO DI BIETE E NOCI MACADAMIA
Preparazione: 10 minuti | Cottura: secondo indicazioni della pasta
(per 4 persone)
320 gr. di reginette
250 gr. di bieta da taglio lavate (non asciugarle)
100 gr. di noci macadamia
½ bicchiere di olio d’oliva extravergine
50 gr. di scaglie di parmigiano reggiano o latteria stravecchio
50 gr. di piselli lessati
Sale e pepe

Mettere a bollire l’acqua per la pasta con il sale.
Per preparare il pesto, inserire in un frullatore le biete lavate ma non asciugate, le noci macadamia, olio, sale e pepe.
Frullare solo per pochi secondi, lasciando il composto piuttosto granuloso .
Quando bolle l’acqua versare la pasta, scolarla al dente avendo cura di mantenere due o tre cucchiai di acqua di cottura da parte che serviranno per ammorbidire eventualmente il pesto.
Condire la pasta aggiungendo l’acqua.
Servire su piatti individuali aggiungendo per ciascuno poche scaglie di formaggio e qualche pisello.

PDF
Posted in Pasta, Ricette. RSS 2.0 feed.

Lascia un Commento