Pollo alla Paprika Dolce e Peperoni

Nella stagione estiva è sempre buona cosa utilizzare a piene mani le verdure, anche se si realizzano piatti di carne o di pesce.
Nella mia famiglia ci siamo sempre regolati così anche quando non era di moda parlare del cibo come strumento di benessere e salute.
Per questo motivo mi è così naturale pensare alle verdure come ingredienti fondamentali della cucina e, in particolare, di quella estiva.
Fino a due anni fa i polli li allevavamo nel nostro cortile, ma ormai questo è abitato solo dalle galline perchè alle uova fresche non riesco a rinunciare.
Il pollo lo compero quindi in una fattoria sociale che ha anche la macelleria, in questo modo sono più sicura che non si tratta di polli allevati in condizioni che riterrei inaccettabili per qualsiasi essere vivente.
Questa ricetta è un souvenir di un viaggio in Ungheria dove avevo gustato il pollo alla paprika dolce con i peperoni.
Va segnalato che non ci sono grassi aggiunti, il solo grasso è quello naturale del pollo.

POLLO ALLA PAPRIKA DOLCE E PEPERONI
Preparazione: 30 minuti | Cottura: 2 ore a fuoco lento
(4 persone)

4 cosce (si intende fuso e coscia già separate dal macellaio)
3 peperoni rossi possibilmente a corno
1 peperone giallo
1 spicchio di aglio
1 piccola cipolla di Tropea
12 pomodorini ben maturi
1 bicchiere colmo di vino bianco
1cucchiaio di paprika dolce
1 rametto di timo
4 foglie di basilico
Sale e pepe

Per questa preparazione è necessario utilizzare una casseruola ampia con un fondo spesso e dotato di coperchio.
Lavare i peperoni, togliere il picciolo e i semi interni e dividere a grandi pezzi; tenerli da parte su un piatto.

Tagliare la cipolla a fette sottili. Tagliare i pomodorini in due o 4 pezzi a seconda della grandezza.
Versare nella casseruola cipolla, pomodorini, l’aglio, il basilico e il timo.
Accendere il fuoco alla fiamma minima, aggiungere il sale e 4 cucchiai del vino che avrete nel bicchiere.
Quando il soffritto è caldo aggiungere il pollo e alzare la fiamma.
Fate soffriggere il tutto per 5 minuti
Versare il rimanente vino e mantenendo la fiamma alta far evaporare per altri 5 minuti.
Aggiungere la paprika, il sale e il pepe; mettere il coperchio e cuocere a fuoco debole per circa 60 minuti rigirando ogni tanto.
Trascorso questo tempo versare nella casseruola i peperoni e continuare la cottura per altri
40 minuti a pentola coperta mescolando di tanto in tanto.
A questo punto togliere il coperchio e se nella pentola è rimasto molto liquido fatelo ridurre un po’ a pentola scoperta.
Servire ben caldo con il sugo dei peperoni.

PDF
Posted in Carne, Ricette. RSS 2.0 feed.

Lascia un Commento