Gnocchi senza Glutine con Gamberi

Nel mio orto ho trovato due zucchine che, sfuggite alla raccolta giornaliera si erano ingrossate molto. Normalmente quando sono così grosse hanno la parte bianca con tanti semi. Così utilizzo la parte verde e l’interno lo porto alle galline che lo mangiano volentieri.
Questa volta invece mi è venuto in mente una preparazione che ho gustato tempo fa al ristorante del supermercato biologico NaturaSì di Conegliano. Si trattava di uno sformatino di grano condito con una crema realizzata con il bianco della zucchina.
Non ho la ricetta di questa crema ma per intuizione sono riuscita a realizzarla molto simile.
Gli gnocchi che descrivo non contengono glutine e quindi sono adatti a chi ha intolleranze a questo elemento. Li ho sperimentati anche con una farina di grano duro e la riuscita è ottima.
La crema realizzata con il bianco della zucchina ha una consistenza delicata e cremosa che può ben sostituire la panna nel legare i sughi in particolare quelli a base di verdure o di pesce.

GNOCCHI SENZA GLUTINE CON GAMBERI E CREMA AL BIANCO DI ZUCCHINE

(Per 4/6 persone)
700 gr di patate a pasta gialla farinose
3 zucchine grosse
1 uovo
150 gr di maizena
12 code di gambero sgusciate
20 gr di burro
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di Vermut Martini Bianco
1 cucchiaino di curcuma
Sale e pepe

Per gli gnocchi
Lavare accuratamente le patate lasciandole con la buccia. Farle bollire senza sale per quaranta minuti. Prima di spegnere sentire con una forchetta se penetra nella polpa con facilità. In questo caso sono pronte, altrimenti continuare la cottura per alcuni minuti. Scolare le patate e ancora calde sbucciarle e schiacciarle con uno schiaccia patate in una terrina.
Lasciare che si raffreddino completamente.
Quando sono fredde fare un incavo nel mezzo e versare l’uovo. Impastare aggiungendo anche 100 gr di maizena. Se l’impasto risulta lavorabile senza che si attacchi alle mani significa che non serve aggiungere altra farina. Mettere la restante farina sul ripiano del tavolo. Versare sopra l’impasto, dividerlo a pezzi con ognuno dei quali fare un rotolino che taglierete a tocchetti. Sistemare gli gnocchi su un vassoio in attesa della cottura che deve essere fatta pochi minuti prima di servire in tavola.
Per la crema di zucchine
Togliere con un coltellino la parte verde delle zucchine e tagliarla a pezzetti.
La polpa bianca sistemarla in una pentola e coprirla d’acqua che deve risultare a filo della polpa.
Aggiungere un po’ di sale e la curcuma. Far bollire lentamente sino a che l’acqua si sia quasi consumata. Quando la polpa è cotta aggiungere il burro e un po’ di pepe.
Frullare il tutto con un frullatore a immersione.
In una padella antiaderente mettere l’olio d’oliva e lo spicchio d’aglio.
Versare il verde di zucchina tagliata a listerelle e cucinare a fuoco vivo per circa 15 minuti rigirando spesso.
Con un mestolo togliere le zucchine senza prelevare il condimento che servirà per i gamberi.
Tenere le zucchine da parte in un piatto.
Nella padella dove c’erano le zucchine versare i gamberi sgusciati e tagliati a metà nel senso della lunghezza, a fuoco vivo cuocerli per due minuti, quindi versare il vermut.
Cucinare ancora per due minuti, spegnere il fuoco, aggiungere le zucchine, mescolare per amalgamare il sugo.
Cucinare gli gnocchi, in ogni piatto sistemare un po’ di crema di zucchina, gli gnocchi e sopra il sugo di gamberi e zucchine.

PDF
Posted in no category, Pasta, Ricette. RSS 2.0 feed.

Lascia un Commento