Come Fare

Menù di Natale 2014

Il menù che vi propongo mette insieme sapori e tradizioni provenienti da più luoghi.
L’antipasto e il primo piatto sono legati al Friuli e alle sue tipicità, mentre per il secondo e il dolce il punto di riferimento è la cucina francese.
Per una buona organizzazione del pranzo potete far riferimento a quanto consigliato.

Mini torri di trota salmonata
Cjalsons
Vitello all’uva
Tronchetto di Natale

LEZIONI DI CUCINA – Pasta Ripiena

Alcuni giorni fa, assieme a Colleen (mia nuora), abbiamo tenuto una lezione sulla pasta ripiena ad alcune signore Austriache che si trovavano ospiti presso il Borgo dei Conti della Torre: una struttura agrituristica in una antica dimora sulle rive del fiume presso Morsano al Tagliamento.


Continue >>>

Menù di S. Valentino

14 febbraio – S. Valentino, Propongo un menù per una serata romantica

Insalata di puntarelle
Crema di porri con gamberi
Dentice (o Branzino o Orata) al sale in salsa di zenzero
Patate al timo
Baci di Dama

Le ricette sono tutte presenti nel blog.
Questa cena si può organizzare tranquillamente per le 20.30 anche se rientrate dal lavoro alle 18.
Provo a fornirvi alcune indicazioni organizzative. Naturalmente se siete già bravi non serve continuare la lettura.

Martedì
Al ritorno dal lavoro fare la spesa
Mercoledì
Preparare i Baci di Dama
Giovedì: S.Valentino
Ore 7 – preparare le puntarelle e lasciarle in acqua fino al vostro arrivo la sera.- preparare la salsina.
Ore 18 – preparare le verdure per la crema e metterle a cuocereOre 18.30 – sgusciare i gamberi e saltarli velocemente in padella
Ore 19 – frullare la crema di porro preparare il pesce e la salsa, preparare le patate
Ore 19.40 – apparecchiare la tavola mettere in frigo il vino scelto (Ribolla Gialla)
Ore 20 – mettere in forno pesce e patate
Ore 20.05 – prepararsi per la serata
Ore 20.20 – sgocciolare dall’acqua le puntarelle e asciugarle con carta da cucina e
disporle nei piatti individuali.
Ore 20.30 – condire le puntarelle e portare a tavola assieme al vino
Ore 20.45 – spegnere il forno e servire la crema.
A questo punto non mi resta che augurarvi una buona serata.

Menù di Natale

Ho pensato di proporvi tre menù di Natale così che ciascuno possa trovare idee a seconda delle proprie esigenze.
Il periodo Natalizio ha molte occasioni per stare in casa con parenti e amici quindi potreste sperimentarli tutti e tre, naturalmente pensando sempre di abbinare le portate in modo da soddisfare i gusti dei commensali.
Tutte le ricette sono semplici e, se si esclude il branzino del menù di pesce, anche poco costose.
Vi ricordo che il branzino può essere sostituito da una bosega (varietà di cefalo) o semplicemente con una trota. Bisogna solo ricordarsi di non squamare il pesce e di asciugarlo per bene.
L’anno scorso Josef ragazzo americano è stato nostro ospite e in suo onore ho preparato un branzino al sale. Lui ne è rimasto entusiasta e al ritorno a casa nello stato del Montana ha pensato di realizzare questa ricetta con le trote che abbondano nei fiumi di quel verde stato.
Il successo è stato tale che mi ha inviato la foto di quel simpatico banchetto.
Le ricette non sono tutte presenti nel blog ma entro 10 giorni saranno tutte pubblicate.
Buon lavoro e buon Natale a tutti.


Continue >>>

Una Tavola Giovane

Le giovani coppie di oggi amano apparecchiare la tavola in modo più veloce e semplice dei loro genitori. Tuttavia anche nell’essenzialità ci può essere eleganza e stile.
Basta un tavolo di legno (in questo caso si tratta di frassino) stoviglie di porcellana e come sottobicchieri un semplice cerchietto di feltro bicolore, grigio chiaro e scuro. Il feltro di pura lana conferisce calore alla tavola e protegge la superfice del tavolo dagli aloni che l’umidità del bicchiere crea.
Il feltro attenua i rumori evitando fastidiosi tintinnii ogni volta che il picchiere tocca il tavolo.
Per saperne di più su questo prodotto consultare il sito www.difeltro.com.

Burro alle Erbe

La ricetta è dedicata in particolare a chi coltiva nell’orto o su un balcone piantine di erbe aromatiche. Le piantine durante la stagione fredda si seccano per poi riprendere a vegetare in primavera. Questo è quindi il momento adatto a raccoglierle per preparare dei rotoli di burro alla “maitre d’hotel”. Adeguatamente conservato in congelatore vi consentirà di beneficiare del sapore delle erbe durante la stagione fredda o stupire i vostri ospiti mettendolo sopra preparazioni di carni o pesci al forno o alla piastra come condimento finale. E’ molto adatto sopra una fettina di filetto cotta velocemente senza condimenti.


Continue >>>

Tavole D’Estate

A conferma che la cucina e la tavola sono lo specchio della cultura di un paese e della situazione socio economica presente in quel momento, ho pensato di raccontare la nostra esperienza estiva (mia e di mio marito) attraverso quattro tavole apparecchiate alle quali ci siamo seduti per trascorrere un momento di pace e relax. I luoghi sono molto diversi tra loro così come i cibi che abbiamo assaggiato.In tutti i casi si è trattato di belle esperienze che ci hanno lasciato qualcosa di più del piacere di un buon pasto.


Continue >>>

Pasqua

Il pranzo di Pasqua che vi propongo contiene i profumi di aprile. Asparagi, carciofi, uova, piselli. Le verdure hanno il ruolo principale. Il menù è semplice ed è pensato per non crearvi troppi problemi nella preparazione.

Vi propongo due dolci, uno al cucchiaio da degustare a fine pasto e uno più consistente da mangiare con il caffè nel pomeriggio dopo una bella passeggiata.

A Pasqua mi piace infatti proporre agli ospiti un piccolo itinerario da fare a piedi in qualche luogo della campagna che circonda casa mia. Al rientro apparecchiamo un tavolo in giardino e con un buon dolce la giornata termina all’aria aperta. Anche se abitate in una grande città è possibile organizzare una passeggiata in qualche parco. Così mentre preparate il menù pensate anche dove portare i vostri ospiti o semplicemente i famigliari, sarà la vostra sorpresa.

MENÙ DI PASQUA

Antipasto
Asparagi in Bellavista

Primo piatto
Mammole ai funghi

Secondo
Filetto mignon flambè con piselli e carote

Dessert
Crema catalana (per il fine pasto)
Sorpresa alle ciliegie (per il caffè)