Asparagi in Bellavista

This post is also available in: English

Uova e asparagi sono un classico della cucina friulana. L’asparago cresce in molte aree agricole della nostra regione, sono famosi gli asparagi di Tavagnacco, di Fossalon, di Gorgo di Latisana. Possono essere bianchi, verdi e violetti.
Dal mese di aprile a fine maggio, mi piace preparare questo turione in vari modi per la felicità di mio marito che li gusta con grande soddisfazione.
Gli asparagi sono noti sin dall’antichità e sembra che la loro origine sia da collocare nelle terre sabbiose tra il Tigri e l’Eufrate.
L’asparago deve essere consumato appena colto solo così si potranno apprezzare le sue qualità. Nel trascorrere delle ore l’asparago perde la parte liquida e tende all’amarognolo. Per questa ragione si presta all’acquisto direttamente presso le aziende produttrici tutte ormai fornite di vendita diretta al pubblico.
Come molti elementi della primavera l’asparago è depurativo e facilita la diuresi.
Questa ricetta è molto semplice e può rappresentare sia un piccolo antipasto che un piatto unico. Tutto dipende dalle quantità.

ASPARAGI IN BELLAVISTA
Tempo di preparazione: 30 minuti | Tempi di cottura: 15/30 minuti secondo delle varietà
(Per 4 persone, 6 persone se è servito come antipasto)

1 kg di asparagi verdi o bianchi
6 uova
2 cucchiai colmi di maionese
1 cucchiaio di senape
2 cucchiai di olio di oliva
sale e pepe
poco burro

Pulire accuratamente gli asparagi tagliando le parti dure e i filamenti.
In una pentola mettere a bollire 1 litro di acqua con poco sale.
Quando bolle aggiungere gli asparagi e lasciar bollire a fuoco lento per 15/30 minuti secondo le varietà e freschezza degli asparagi. Inserendo una forchetta nel gambo dovrà risultare tenero.
Quando sono cotti, chiudere il fuoco e versare una noce di burro e lasciare gli asparagi nell’acqua di cottura fino al momento di servire.

Lessare le uova per 8/10 minuti da quando iniziano a bollire.
Lasciarle raffreddare. Sgusciarle, separando i tuorli dagli albumi.
In una ciotola schiacciare i tuorli con una forchetta, condirli con poco olio, 1 cucchiaio di maionese e un po’ di sale e pepe.
Schiacciare in un’altra ciotola gli albumi, condire con olio, maionese, senape, sale e pepe.

Sistemare in un piatto da portata o nei piatti singoli gli asparagi formando una “montagna”, disporre vicino alle punte i tuorli e in successione gli albumi.
Servire.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.