Fichi Caramellati Al Vino Rosso

This post is also available in: English

I fichi che ho utilizzato per questa ricetta sono stati raccolti da una pianta nata spontaneamente tanti anni fa lungo il fiume che delimita la nostra proprietà. Il luogo non è adatto al fico perché ha le radici vicino all’acqua e non riesce a ricevere molto sole a causa dell’ombra di grandi pioppi che lo sovrastano. La combinazione di radicali potature invernali agli alberi vicini consentendo di ricevere più sole e l’estate secca, hanno favorito quest’anno una buona maturazione dei frutti. Questi sono molto piccoli e neri. Hanno una buccia sottilissima e sono veramente deliziosi. Ho sperimentato questa ricetta, tratta dalla rivista “La Cucina Italiana”, qualche sera fa, quando avevo ospite la mia amica Maria Rosa. Volevo che gustasse questa delizia.


FICHI CARAMELLATI AL VINO ROSSO
12 fichi neri piccoli
4 cucchiai colmi di zucchero di canna
250 gr. di vino rosso possibilmente dolce
1 scorza di arancia
1 bustina di vaniglia
20 gr. di burro
2 cucchiai d’acqua

Se avete raccolto personalmente i fichi dalla pianta non serve sbucciarli, altrimenti fatelo.
Tagliare i fichi a meta.
In un pentolino mettere il vino, la buccia di arancia e 2 cucchiai di zucchero con la vaniglia.
Portate a bollore e lasciate bollire sino a che il liquido sarà ridotto a meta e si presenterà liquoroso.
Intanto che procede la cottura del vino, caramellare i fichi.
In una pentola antiaderente mettere il burro con il rimanente zucchero di canna. Quando il burro è sciolto mescolare il composto e aggiungere i fichi con il lato tagliato verso il basso. Far cuocere un minuto, quindi girare delicatamente i fichi e cuocerei ancora un minuto, se necessario aggiungere 2 cucchiai di acqua.
Sistemare i fichi in piatti individuali o coppette, versare sopra ogni porzione un po’ di vino cotto. Servire subito.
Se si vuole arricchire questo dessert si può accompagnare con una pallina di gelato alla vaniglia.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.