Straccetti Di Tacchino All’Uva Bianca e Nera

This post is also available in: English

Sabato mattina abbiamo vendemmiato il merlot della nostra piccola vigna.
La vendemmia ha sempre un fascino, in modo particolare per chi non lavora abitualmente in campagna. Così diventa l’occasione per un incontro di famiglia allargato a qualche amico.
Quest’anno era con noi Rachel un’amica americana di Colleen. Ha fotografato tutte le fasi dalla vendemmia fino alla pigiatura e ha raccolto l’uva.
Poiché i vendemmiatori erano numerosi, io mi sono dedicata al pranzo.
La preparazione ha richiesto varie uscite dalla cucina, per il recupero dell’uva, erbe aromatiche, peperoni nell’orto o per apparecchiare la tavola sotto il portico. Così tra un’uscita e l’altra ho potuto osservare le situazioni simpatiche di gioco che si creavano tra mio figlio ed i cugini per una volta scherzosi come bambini e le chiacchere tra l’ospite americana e mia nuora che vendemmiava contenta di fare una lunga conversazione tutta in inglese.


Ho pensato di preparare qualcosa di semplice ma in tema con l’attività del giorno.
Il menù era composto da “straccetti” di tacchino all’uva, peperonata, insalata di pomodoro, biscotti “zaleti” con zabaione (questa preparazione è stata realizzata grazie all’aiuto di mio nipote Enrico).
Gli straccetti di tacchino all’uva sono stati molto apprezzati così ho deciso di presentarvi la ricetta.

Ho pensato di preparare qualcosa di semplice ma in tema con l’attività del giorno.
Il menù era composto da “straccetti” di tacchino all’uva, peperonata, insalata di pomodoro, biscotti “zaleti” con zabaione (questa preparazione è stata realizzata grazie all’aiuto di mio nipote Enrico).
Gli straccetti di tacchino all’uva sono stati molto apprezzati così ho deciso di presentarvi la ricetta

STRACCETTI DI TACCHINO ALL’UVA BIANCA E NERA
Preparazione: 15 minuti | Cottura: 15 minuti
(Per 4 persone)

4 fette di petto di tacchino o di pollo (circa 600 gr.)
1 piccolo grappolo di uva bianca
1 piccolo grappolo di uva nera
1 bicchiere pieno di vino bianco
4 cucchiai di farina (possibilmente di farro)
6 cucchiai di olio di oliva extravergine
2 foglie di salvia
2 spicchi di aglio
1 piccola cipolla
sale e pepe

Tagliare a listerelle (straccetti) la carne. Tagliare gli acini d’uva a metà e mantenerli da parte su un piatto.
In un altro piatto mettere la farina e infarinare i pezzi di carne. Versare in un’ampia padella l’olio di oliva, la cipolla tagliata a metà, l’aglio, la salvia. Portare a bollore e lasciare per circa 2 minuti le erbe aromatiche a cuocere.
Togliere con un mestolo forato tutti gli aromi e versare nella padella la carne.
Far saltare a fuoco vivo gli straccetti per 1 minuto, quindi versare il vino bianco, quando è evaporato aggiustare di sale e pepe, far cuocere ancora per circa 10 minuti.
Versare l’uva, spegnere il fuoco. Coprire con un coperchio e lasciare che l’uva ceda i suoi aromi per almeno 10 minuti.
Portare in tavola nel recipiente di cottura o su un piatto fondo da portata.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.