Passatelli di Zucca al Cren

This post is also available in: English

Questa ricetta è stata realizzata da mia sorella Flavia lo scorso Natale ed è piaciuta a tutta la famiglia.
Ai componenti tradizionali dei passatelli, un classico della cucina regionale dell’Emilia Romagna, sono stati aggiunti due ingredienti tipici dell’inverno, la zucca e la radice di rafano (cren). Ingredienti che alleggeriscono molto la preparazione.
Per un risultato ottimo è necessario utilizzare un buon brodo, possibilmente di tacchino, ma sarà saporito anche un brodo vegetale.

PASSATELLI DI ZUCCA AL CREN
Preparazione: 15 minuti | Cottura: 10/15 secondi
(Per 4 persone)

100 gr. di zucca cotta al vapore
80 gr. di pane grattugiato
80 gr. di parmigiano
2 uova
Cren fresco (una grattugiata)
1 cucchiaio di farina
1 grattugiata di noce moscata
erba cipollina (qualche filo)
Brodo

Cuocere la zucca al vapore.
Passarla allo schiaccia-patate e amalgamare assieme tutti gli ingredienti. Deve risultare un composto abbastanza consistente, al punto da formare una palla.
Lasciar riposare il composto almeno un’ora.
(Si può preparare anche il giorno prima di utilizzarlo lasciandolo in frigo).
Mettere a bollire il brodo, quando raggiunge il bollore, utilizzando l’apposito attrezzo, far colare i passatelli dentro il brodo avendo cura di tagliarli mentre escono con una forbice in modo che si formino dei passatelli corti.
Dopo 10/15 secondi di bollitura i passatelli sono pronti.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.